La Toscana “alleva” gli insetti per combattere il cinipide che uccide i castagni

Pubblichiamo da Il Secolo XIX (leggi articolo originale)

La Toscana produce ora l’antagonista del Cinipide del castagno e entro il 2017 sarà completata la sua diffusione sul territorio. Il temibile parassita ha attaccato i castagneti fino a metterne a repentaglio la sopravvivenza. Un tema sul quale la Regione Toscana si è fortemente impegnata con la lotta biologica attraverso l’immissione del suo antagonista naturale, il torymus sinensis, iniziata fin dal 2010. Oggi la Toscana, dopo un massiccio intervento di «lanci» dell’insetto utile, è in grado di autoprodurlo e le prospettive per il futuro si mostrano buone. Secondo gli esperti nel 2017 l’insetto antagonista sarà presente e attivo in tutto il territorio toscano.

Ma ecco la «storia» della lotta biologica al cinipide del castagno in Toscana. Già nel triennio 2010/2012 furono effettuati 75 rilasci dell’insetto utile, realizzati con il finanziamento della Regione, ai quali si affiancarono i 19 rilasci finanziati dal Ministero delle politiche agricole e forestali tramite un progetto chiamato «Lobiocin». L’intervento mostrò una buona acclimatazione dell’insetto utile, premessa di un prossimo contenimento dei danni, si decise perciò di accrescere lo sforzo organizzativo e i numeri del progetto. Così nel 2013 sono stati effettuati in totale 382 rilasci, 5 volte di più del triennio precedente, e 60 di questi furono finanziati dal ministero con un nuovo progetto chiamato «Bioinfocast». La fase sperimentale e di avvio dell’autoproduzione è iniziata quest’anno e il materiale ottenuto, nonostante qualche difficoltà iniziale, è stato sufficiente ad effettuare 20 rilasci «autoprodotti toscani». Nei prossimi anni i lanci degli insetti utili saranno portati avanti dalle Associazione castanicole con il materiale biologico «autoprodotto in Toscana» grazie ai Centri di stoccaggio e moltiplicazione realizzati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − 1 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>