Tasse sull’agricoltura, contadini esasperati

Pubblichiamo da Minervino Live (leggi articolo originale)

Sono giorni caldi per il mondo dell’agricoltura locale, tormentato da continui balzelli che gravano nelle tasche degli agricoltori. L’ Amministrazione Comunale insieme ai cittadini è impegnata a individuare delle soluzioni per evitare di mettere in ginocchio l’economia locale fondata sul settore primario. Pubblichiamo la nota dell’assessore al ramo, Michele Rocotelli che interviene su una inizativa di coinvolgimento degli agricoltori per interloquire con il Consorzio di Bonifica.

“Lo scorso 18 Marzo, l’Amministrazione Comunale ha convocato un incontro con gli operatori del settore agricolo per discutere delle problematiche legate alle cartelle esattoriali pervenute dal Consorzio di Bonifica. Alla riunione hanno preso parte, consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, le organizzazioni di categoria, i presidenti delle cooperative ed alcuni operatori agricoli; per un disguido all’ultimo momento i rappresentanti del consorzio non sono potuti intervenire.

I temi trattati hanno riguardato le cartelle esattoriali pervenute dal Consorzio di Bonifica riguardanti il cosiddetto tributo 648, ossia la partecipazione alle spese per la manutenzione ordinaria sugli impianti irrigui. Durante il confronto tra tutte le parti intervenute, ci si è soffermati sul problema, sollevato da diversi operatori agricoli, di coloro che hanno realizzato i pozzi artesiani nel perimetro delle zone irrigue e che, comunque hanno ricevuto la cartella esattoriale.

Inoltre si è posta la questione dei possessori di fondi rustici utilizzati come pascolo, quindi non coltivati, che ugualmente dovrebbero pagare questo nuovo tributo solo perché il proprio fondo è predisposto all’uso degli impianti gestiti dal Consorzio.
L’amministrazione comunale, vicina alle problematiche del settore agricolo, si è da subito attivata tramite il sottoscritto, per richiedere un incontro commissario del Consorzio, al fine di chiedere lumi su tali urgenti situazioni.”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>