Partecipazione dei laboratori di ricerca degli ecomusei al National Council of Public History

Pubblichiamo da Cuneo cronaca.it ( vedi articolo originale )

I Laboratori di Ricerca storica dell’“Ecomuseo della Pastorizia” in valle Stura, dell’“Ecomuseo Terra del Castelmagno” in valle Grana e dell’Ecomuseo “Alta valle Maira” sono stati invitati a partecipare al congresso annuale del NCPH (National Council of Public History)  che quest’anno si terrà nei giorni 17-20 aprile 2013 in Canada, nella città di Ottawa. Per la prima volta nella sua storia (il primo convegno è del 1979) l’NCPH terrà il meeting fuori dal territorio degli Stati Uniti e riunirà nel corso di 4 giorni più di 300 realtà che operano nell’ambito della Public History* provenienti da tutto il mondo (per la prima volta parteciperanno realtà italiane ed europee). Va da sé che questo evento mondiale, oltre a essere un importante momento di visibilità internazionale per le politiche culturali promosse dagli ecomusei delle tre valli è un evento di grande prestigio per Cuneo e per l’intera zona alpina che gravita sulla città, rappresenta per i volontari dei tre laboratori un’occasione unica sia per far conoscere a un pubblico vastissimo il decennale impegno nell’ambito della cosiddetta “storia pubblica” sia per confrontarsi, condividere, scambiare esperienze e intrecciare rapporti di scambio culturale con altre realtà simili che operano a livello internazionale. Nel dettaglio, il meeting che si terrà a Ottawa il 17-20 aprile ha come titolo Knowing your Public(s)—The Significance of Audiences in Public History (Conosci il tuo pubblico/i tuoi pubblici. L’importanza della partecipazione nel fare “storia pubblica”). I laboratori dei tre ecomusei sono tra i proponenti del Panel (una sessione del convegno) intitolato Peripheries. Cultural Projects, Historical Research, Communities (Periferie. Progetti culturali, ricerca storica, comunità). Il Panel è stato proposto agli organizzatori dell’Università canadese a partire da un’idea elaborata insieme al Centro di Documentazione Storica della V Circoscrizione di Torino e alla società siciliana Cliomedia Officina, diretta dalla sociologa Chiara Ottaviano del Politecnico di Torino.
Il tema proposto ha inoltre raccolto l’interesse di Serge Noiret dell’Europen University Institut di Firenze e Presidente della Federazione internazionale di Public History e dello storico americano Andrew Hurley della UMSL(University of Missouri-St. Luois), entrambi infatti parteciperanno e interverranno nel Panel proposto dai laboratori di ricerca. L’intervento dei laboratori di ricerca, che sarà svolto da Diego Deidda, è intitolato Native historians, Alpine communities, historycal reserch and cultural commitment in three Alpine valleys of western Piedmont (Italy). (Storici nativi, comunità alpine, ricerca storica e impegno culturale in tre valli delle alpi del Piemonte occidentale).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due − = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>